play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora - ADNKRONOS

Canone Rai a 70 euro, ad Sergio: “Ad azienda solo 53 ma non lo sa nessuno”

todayOttobre 27, 2023 1

Sfondo
share close

(Adnkronos) – "Dei 90 euro, e oggi dei 70 euro, noi ne prenderemo 53. Il resto va ai privati, giornali, televisioni private…" Che il canone è una tassa che va a sovvenzionare anche altre cose oltre alla Rai "non lo sa nessuno". Così l'ad della Rai, Roberto Sergio, intervenuto stamattina nella diretta Instagram di 'Aspettando Viva Rai2'. "Come avere il preside davanti", ha scherzato Fiorello accogliendolo nello show. "Vuole fare un appello ai telespettatori perché non abbandonino la Rai?", ha chiesto Fiorello. "Sono venuto qui con il pulmino per portarvi a Medjugorie", ha ironizzato l'ad. Chiusure di programmi in vista? "Aspettando Viva Rai2", ha scherzato Sergio, alludendo al fatto che oggi è stata l'ultima delle puntate di 'riscaldamento' dello show di Fiorello su Instagram e RaiPlay, prima del ritorno in diretta su Rai2 dal 6 novembre con 'Viva Rai2'.  Fiorello ha poi ricordato, parlando di Fabio Fazio, che "tutti dicono che la Rai l'ha cacciato ma Roberto Sergio è molto amico di Fazio". "Abbiamo lavorato insieme quando io ero a Lottomatica", interviene Sergio. Fiorello provoca l'ad chiedendo di augurare a Fazio di fare ancora di più con gli ascolti di 'Che Tempo Che Fa' sul Nove e Sergio conclude sorridendo: "Posso augurare che faccia un buon lavoro ma non di più!"  "Nessun taglio occupazionale" in Rai, in seguito al previsto taglio del canone, ha poi sottolineato Sergio, interpellato dall'Adnkronos a margine della puntata di 'Aspettando Viva Rai2'. Siete preoccupati dell'impatto della diminuzione del canone sull'azienda? Potrebbe avere ripercussioni anche sul perimetro occupazionale? "Nessun taglio occupazionale – ha risposto l'ad – Abbiamo un contratto di servizio da chiudere, il piano industriale e il piano immobiliare da portare in Cda. Ci aspetta un periodo di lavoro intenso. Il canone, come ho avuto modo di dire poco fa in trasmissione da Fiorello, è passato da 90 a 70 euro, ma alla Rai ne vanno solo 53. L'anno scorso alla Rai ne andavano 70 euro. Il nostro unico obiettivo – ha concluso – è recuperare interamente la differenza di 17 euro". "Diversamente da come viene raccontato quotidianamente da una parte della stampa, i risultati della Rai complessivamente al netto di alcune sofferenze in programmi nuovi che hanno necessità di tempo e anche di modifiche per performare al meglio sono risultati straordinariamente buoni. Le dico soltanto che nel mese di ottobre le reti generaliste della Rai complessivamente primeggiano con uno share medio del 29.7 nell’intera giornata e del 31.3 nel prime time. Questi sono numeri", ha detto ancora Sergio all'Adnkronos. Quanto è importante il ritorno di VivaRai2 per l'illuminazione Auditel della seconda rete? "'Viva Rai2!' – ha sottolineato – è un programma straordinario che s’inserisce pienamente nei valori del servizio pubblico. Mi auguro che i risultati possano essere uguali, migliori e comunque importanti. Fiorello, scherzando mi ha chiesto quali programmi chiuderemo. Intanto questa mattina ho chiuso 'Aspettando Viva Rai2!'… ma solo perché era l’ultima puntata", prima della riapertura il 6 novembre di 'Viva Rai2' in diretta sulla seconda rete alle 7.  —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Scritto da: Redazione

Rate it

CASA RADIO powered by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma – Partita Iva 15463941003 – Tel. +39 0621701498 – email: info@casaradio.it

Iscrizione al Tribunale Ordinario di Roma Sezione per la Stampa e l’Informazione al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

CONTATTI

ufficiostampa@casaradio.it

commerciale@casaradio.it

eventi@casaradio.it

0%