play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Attualità

Manovra Finanziaria 2024: Le novità sugli immobili analizzate da Paolo Leccese ed Emiliano Cioffarelli a Bricks and Music su Casa Radio

todayGennaio 8, 2024 15

Sfondo
share close

Bonus ristrutturazione, donazioni, affitti brevi: il dibattito sulla legge di bilancio e le implicazioni per il settore immobiliare italiano. La puntata odierna di Bricks and Music offre un’approfondita analisi con Paolo Leccese ed Emiliano Cioffarelli.

Nell’ultima puntata di Bricks and Music su Casa Radio, Paolo Leccese ed Emiliano Cioffarelli hanno scaturito illuminanti discussioni sulla Manovra Finanziaria 2024 del governo italiano, focalizzandosi sulle modifiche che riguardano il complesso mondo degli immobili. Le novità spaziano dal bonus ristrutturazione alle donazioni, dagli affitti brevi con cedolare secca ai mutui e alle implicazioni fiscali.

Tra gli emendamenti più significativi, è stato approfondito il differimento al 31 dicembre 2024 del regime speciale introdotto dal Dl Sostegni bis per i mutui. Questo regime offre una copertura fino all’80% della quota capitale per categorie prioritarie come giovani coppie e nuclei familiari monogenitoriali con figli minori, a condizione che il richiedente abbia un Isee non superiore a 40mila euro annui e richieda un mutuo superiore all’80% del prezzo dell’immobile.

La Manovra assegna inoltre al Fondo di garanzia per la prima casa 282 milioni di euro nel 2024 per la copertura delle nuove domande di garanzie, garantendo un sostegno fondamentale per le categorie prioritarie. Per i casi di destinazione alla locazione breve, la Manovra innalza l’aliquota dell’imposta sostitutiva dal 21 al 26% sui canoni derivanti dai contratti di locazioni di immobili a uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni.Una notizia che potrebbe suscitare discussioni è il calo del Superbonus al 70% nel 2024 (rispetto al 90% dell’anno corrente), con l’eccezione del mantenimento del 110% fino a fine 2023 per unifamiliari e condomini con lavori avviati nel 2022.

Tuttavia, altri incentivi cruciali per l’edilizia, come il bonus ristrutturazioni, ecobonus, bonus verde e bonus barriere architettoniche, rimangono finanziati almeno per un altro anno, garantendo la continuità di sostenibili investimenti nel settore immobiliare italiano.

Scritto da: Redazione

Rate it

CASA RADIO powered by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma – Partita Iva 15463941003 – Tel. +39 0621701498 – email: info@casaradio.it

Iscrizione al Tribunale Ordinario di Roma Sezione per la Stampa e l’Informazione al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

CONTATTI

ufficiostampa@casaradio.it

commerciale@casaradio.it

eventi@casaradio.it

0%