play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Salute e Benessere - ADNKRONOS

Nardi (Salutequità), ‘ok campagna antinfluenzale in 16 Regioni ma fare meglio’

todayOttobre 18, 2023 5

Sfondo
share close

(Adnkronos) – “La campagna antinfluenzale per gli anziani fragili è partita con il piede giusto in 16 Regioni, tra fine settembre e metà ottobre. Alla Toscana, Lombardia e Liguria man mano si sono aggiunte Campania, Lazio, P.A. Bolzano, P.A. Trento e Puglia. Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Marche, Piemonte, Sicilia, Umbria e Veneto. Tuttavia, occorre fare di più e meglio. Le altre Regioni che mancano all’appello ora spingano su acceleratore”. Così all’Adnkronos Salute Sabrina Nardi, consigliera Salutequità, in occasione dell’incontro “Prevenzione sfida per l’equità nelle Regioni – Vaccinazioni nell’anziano e screening organizzati: valore, risorse e accessibilità” promosso a Roma da Salutequità con il contributo non condizionato di Sanofi.  “Dobbiamo fare tanto, dobbiamo fare bene e dobbiamo farlo con l'impegno di tutti, dai medici di famiglia ai dipartimenti di prevenzione, agli infermieri, agli specialisti – rimarca Nardi – Informiamo correttamente le persone e facciamo uno scatto verso questo obiettivo da raggiungere. La prevenzione è sicuramente un grande ingrediente per il Ssn, per la sua sostenibilità, così come è importante per la salute delle persone". Sulla prevenzione “abbiamo bisogno di un cambio di passo importante – insiste Nardi – Nel 2021 quattro Regioni non hanno garantito i Lea della prevenzione e 16 hanno peggiorato le performance dal 2019 al 2021 e le cose non sono andate meglio nel 2022. A causa della pandemia sono saltati tanti screening oncologici che abbiamo recuperato a macchia di leopardo sul territorio. Siamo andati a velocità diverse. Abbiamo recuperato il 91 per cento delle prestazioni al Nord, il 27% al Centro e il 46% al Sud”.  Sul fronte vaccini, “per l'anti-influenzale abbiamo vaccinato poco più di un anziano su due nel 2022-23. Per questo motivo il cambio di passo che auspichiamo è necessario – conclude – così come è necessario monitorare i Lea (non abbiamo un indicatore core per le vaccinazioni nell'anziano) così come è importante aggiornare gli stessi Livelli essenziali di assistenza. Obiettivi, rendere il calendario vaccinale sempre al passo coi tempi, estendere i programmi di screening oncologici per tutte le donne con le stesse modalità sul territorio nazionale. È una partita che non possiamo perdere, è una sfida che va raccolta e bisogna agire per garantire prevenzione”. —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Scritto da: Redazione

Rate it

CASA RADIO powered by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma – Partita Iva 15463941003 – Tel. +39 0621701498 – email: info@casaradio.it

Iscrizione al Tribunale Ordinario di Roma Sezione per la Stampa e l’Informazione al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

CONTATTI

ufficiostampa@casaradio.it

commerciale@casaradio.it

eventi@casaradio.it

0%