play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
playlist_play chevron_left
  • cover play_arrow

    Casa Radio La prima radio con la Casa nel nome e nel cuore

Ultim'ora - ADNKRONOS

Roma, morto sbranato da 3 rottweiler mentre fa jogging

todayFebbraio 11, 2024

Sfondo
share close

(Adnkronos) – Aggredito e sbranato a morte da tre rottweiler mentre faceva jogging nel bosco a Manziana, vicino Roma. E' accaduto questa mattina verso le 8.30. L'uomo, di mezza etĂ , è stato ritrovato riverso a terra deceduto con profonde lesioni sul viso e gli arti superiori.  I tre rottweiler, che sono stati catturati, sarebbero scappati da una abitazione non lontana. I carabinieri sono ancora al lavoro per identificare la vittima. Sul posto oltre ai Carabinieri di Manziana, guardia parco del Bosco di Manziana, CC Forestali di Manziana, veterinari e accalappia cani (dotati anche di fucili con sedativi), protezione civile, Sindaco e Vice Sindaco di Manziana.  L'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (Aidaa) esprime tutto il suo ''dolore e la vicinanza alla famiglia'' dell'uomo morto dopo essere stato aggredito e sbranato da tre rottweiler a Manziana, vicino Roma. Aidaa però chiede anche che i ''tre cani non vengano soppressi e che si faccia un indagine accurata sull'accaduto verificando eventuali responsabilitĂ  di terzi nella fuga dei cani''. L'Organizzazione internazionale protezione degli animali (Oipa) chiede al legislatore di regolamentare la detenzione di determinati tipi di cani che troppo spesso vengono scelti anche da persone non in grado di gestirli correttamente. A livello locale, alcuni Comuni, come quello di Milano, hanno regolamentato la materia prevedendo la concessione di patentini per la detenzione di alcune razze o simil-razze. Nel 2006 il Ministero della Salute ha emesso un'ordinanza riguardante la "tutela dell’incolumitĂ  pubblica dall’aggressione dei cani", nella quale era prevista una lista di razze canine ritenute pericolose. Successive ordinanze hanno poi abolito questo elenco a causa della relativa incertezza e, soprattutto, della discriminazione delle razze. "Attualmente la pericolositĂ  di un cane viene determinata a seconda di fatti specifici", spiega l'avvocato Claudia Taccani, responsabile dell’Ufficio legale dell’Oipa. "In caso morsicatura o zuffa tra cani, infatti, il cane e il suo proprietario vengono segnalati al Servizio veterinario Asl, che tiene un registro dei cani dichiarati aggressivi, e sono obbligati a seguire un corso formativo. Il corso è organizzato dal Comune, insieme al Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria locale, avvalendosi della collaborazione degli Ordini professionali dei medici veterinari e di associazioni di protezione animale. Le spese sono sostenute dal proprietario del cane “impegnativo”. In caso di pericolositĂ  grave, scatta l’obbligo di stipulare una polizza assicurativa e l’obbligo di utilizzare il guinzaglio e la museruola nelle strade e nei luoghi aperti al pubblico".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Scritto da: Redazione

Rate it

Post simili


CASA RADIO powered by Bricks Advisoring and Consulting srls

Via Adriano Fiori 20/c – Roma – Partita Iva 15463941003 – Tel. +39 0621701498 – email: info@casaradio.it

Iscrizione al Tribunale Ordinario di Roma Sezione per la Stampa e l’Informazione al numero 40/2023 

LICENZA SIAE NUMERO: 202100000684

LICENZA ITSRIGHT NUMERO: 0012816

LICENZA SCF NUMERO: 65/5/22

CONTATTI

ufficiostampa@casaradio.it

commerciale@casaradio.it

eventi@casaradio.it

0%